Caravaggesche – Opere ispirate al grande Michelangelo Merisi

Questa è la galleria primaria delle mie opere da dove è iniziata questa mia nuova avventura. Da queste ho determinato il formato basico (cm.60×80), a “giorno” con un telaio spesso 4 centimetri e ovviamente la caratterizzazione del soggetto che appare con le sue forme e colori da un’ambiente oscuro. Avendo avuto numerose richieste, ho deciso di stampare dei formati minori, più accessibili al costo ma anche, meno invadenti in ambienti limitati con la stessa identica lavorazione dei formati basici. Le misure partono dai cm.13×18 – 21×30 – 23×23 – 30×40 -40×50 – 50×23 – 50×50 – 95×33. I formati elencati sono al vivo delle immagini, a queste si aggiunge la cornice nera opaca che ospiterà l’opera in miniatura.

Caravaggesche

Cotaniane

XL

Portraits

Caraveggesche – Luci e combre tipica atmosfera del Caravaggio

Una prerogativa del Maestro Caravaggio è la luce che riesce a dare ai suoi soggetti. La direzione che questa prende per tutte le sue opere tranne una, è da sinistra verso destra, dall’alto o rasente all’altezza dei personaggi. Quando si dice il “caso”; anch’io, non volutamente ma solo per una questione fisica estetica, c’è una sola opera illuminata da destra a sinistra. Non svelerò quale, lascio a voi la capacità di osservazione a trovarla.

Caraveggesche – Luci e combre tipica atmosfera del Caravaggio

Caravaggesche – Dalla drammaticità sfocia la bellezza

Dal profondo oscuro, il Maestro riesce come una magia a far risaltare, se non quasi far uscire dalla tela, i propri soggetti. E’ questo risultato che mi ha affascinato quando vidi il primo scatto fotografico realizzato con questa tecnica : il soggetto predestinato e intorno piano piano, il nulla. Il questo modo credo di evidenziare la bellezza totale di tutti i prodotti gastronomici che passano tra le mie mani.

Caravaggio

Caravaggesche – Dalla drammaticità sfocia la bellezza